Il decreto legge 27 gennaio 2022 n. 4 interviene a sostegno dei settori che sono stati chiusi a seguito della pandemia o ne sono stati fortemente danneggiati.

Tra essi i seguenti settori:

parchi tematici, acquari, parchi geologici e giardini zoologici.

attività di organizzazione di feste e cerimonie, wedding, hotellerie, ristorazione, catering, bar-caffè e gestione di piscine

commercio dei prodotti tessili, della moda, del calzaturiero e della pelletteria, articoli di abbigliamento, calzature e articoli in pelle.

turismo, alloggi turistici, agenzie e tour operator, parchi divertimenti e parchi tematici, stabilimenti termali

discoteche, sale giochi e biliardi, sale Bingo, musei e gestioni di stazioni per autobus, funicolari e seggiovie

spettacolo, cinema e audiovisivo

sport

Il decreto prevede la  concessione di aiuti in forma di contributo a fondo perduto a favore delle imprese, in possesso dei requisiti di cui al comma 2, che svolgono in via prevalente attività di commercio al dettaglio identificate dai seguenti codici della classificazione delle attività economiche ATECO 2007:    47.19,   47.30,   47.43, tutte le attività dei gruppi 47.5 e 47.6,  47.71,  47.72,   47.75,   47.76,   47.77,   47.78,   47.79,   47.82,   47.89  e  47.99

Termini e modalità’ saranno definiti con un decreto del Ministero Sviluppo Economico