LOCAZIONE COMMERCIALE: l’offerta di restituzione dell’immobile può liberare il conduttore dal pagamento dei canoni

La sentenza n. 890 del 20.01.2016 Cassazione Civile sez. terza, ha affrontato il delicato e complicato problema della consegna dell’immobile  dopo la scadenza del contratto e della obbligatorietà al pagamento di una somma di denaro  anche nel caso di non uso in attesa della riconsegna al locatore. La Corte dopo una ampia perlustrazione dell’istituto e delle precedenti pronunce giurisprudenziali anche delle Sezioni Unite ha elaborato il seguente principio:

“Estinto il rapporto di locazione, il conduttore di immobile ad uso commerciale si libera dall’ obbligo di corresponsione dei canoni mediante offerta formale di restituzione dell’immobile, ai sensi dell’art. 1216, comma 2, c.c., anche qualora condizioni la riconsegna al pagamento, da parte del locatore, dell’indennità di avviamento.”

fonte: cortedicassazione.it